INITIAL PATH ROOM


Sono una operatrice I. P. R.

per una sessione chiamami o scrivimi

una sessione dura 45 minuti anche a distanza

L'obiettivo di questo lavoro è quello di estrarre gli impianti ed estirparli, al fine di non essere più collegati alla matrice artificiale ed illusoria di questo mondo e per fondersi finalmente con la griglia cristallina originale. Dopo aver fatto qualche prova, è chiaro che emerge una nuova energia ed avviene un cambiamento che si sente interiormente, soprattutto a livello del cervello. La sparizione progressiva degli impianti disgregherà le illusioni e le credenze, per arrivare alla morte del serpente interiore.

Il nostro corpo è stato impiantato all'inizio dell'umanità.
Si possono immaginare gli impianti come minuscole particelle, nanoparticelle cristalline. In un disegno evolutivo, i nostri creatori e genetisti della Luce hanno installato queste nanoparticelle cristalline organiche viventi, che dovevano permettere a tutta la razza umana di evolversi, restando collegati ad una griglia cristallina. Era una specie di guida installata per tutta la razza.

Questo piano di Luce fu ostacolato da forze negative che purtroppo hanno visto negli abitanti della Terra un bel gregge appetitoso da sfruttare. Queste entità negative, anch'esse dotate di una tecnologia superiore, ci hanno ugualmente impiantato degli impianti cristallini, ma con il fine di soffocare e bloccare la nostra evoluzione.

Si sta avvicinando il momento di una riattivazione degli impianti originali. Le sedute di IPR aiuteranno a riattivarli, contribuendo nel contempo ad estinguere gli impianti involutivi che ci connettono alla matrice artificiale, menzognera ed ipnotica.
IPR si rivelerà anche come una protezione contro i diversi inquinamenti e manipolazioni elettromagnetici che aumenteranno.

Si può immaginare la cosa come il fatto di essere collegati ad un server planetario che senza posa ci invia nel corpo pubblicità negative, spam e virus. E grazie agli impianti – una specie di cookies che a monte servono da recettori nei nostri corpi e specialmente nel nostro cervello – di fatto siamo permeabili e sensibili a queste informazioni che ci bombardano.

Questo spiega perché quando si percorre un cammino evolutivo da un certo tempo, si ripresentano sempre e di continuo comportamenti ricorrenti. Malgrado si tolgano strati di memorie, le radici delle memorie sono riattivate continuamente da questo inquinamento elettromagnetico nell'atmosfera del pianeta. A tutto ciò si aggiungono oggi le nanoparticelle messe negli alimenti che mangiamo, le scie chimiche, le antenne ed altri Wi-Fi.

IPR – La pratica

IPR è una tecnologia, non una terapia.
IPR si rivolge a coloro che vogliono valicare il passaggio verso una Terra Nuova e più giusta, ma anche a coloro che hanno già percorso un buon tratto di cammino spirituale grazie al lavoro su di sé (non necessariamente tramite la PMT).
Si può ricevere una seduta di IPR ogni 15 giorni o 3 settimane, secondo l'età e lo stato di salute della persona. Le persone più anziane e fragili dovranno aspettarsi di sentire una grande stanchezza per almeno due giorni dopo la seduta.
Si sconsiglia vivamente di fare sedute ad una persona malata o fragile psicologicamente. Se la persona si sente male durante la seduta, bisogna interrompere, poiché può darsi che abbia una forte connessione con le memorie oscure e ciò produce un conflitto interiore difficilmente gestibile, che può provocare nausee e malesseri. In questo caso, suddividere la seduta in unità di tempo più brevi.

Si possono alternare IPR e PMT, oppure fare una seduta IPR tra due sedute di PMT quando si è già avanti.

La tecnica: Si comincia e si termina come per la PMT, centrandosi e mirando al chakra del cuore della persona. Bisogna operare lentamente e con calma. Si comincia dall'alto, seguendo strisce o linee, come su un rigo musicale.

Si fanno le 3 facce del tetraedro, e poi si pulisce il volume interiore, lavorando anche sulla persona.

In realtà, al tetraedro oggettivo disegnato dai 3 encoder al suolo bisogna aggiungerne un altro soggettivo, incastrato nell'altro per formare un campo Merkaba.

I primi impianti che ci corrompono si trovano soprattutto nell'aspetto femminile e furono installati nelle donne affinché si trasmettessero ai loro discendenti.

Quello che si sente è diverso dalla PMT, non sono masse dure, ma come una specie di plasma più o meno duro, e si sente come un dolore nella mano che tiene l'encoder. Dopo o durante la seduta, le persone possono sentire filamenti cristallini luminosi che si staccano dal cervello.

In effetti, si è notato che quando si lavora vicino al corpo facendo le linee, l'encoder taglia dei fili che ci collegano alla matrice di questo sistema, e poi proietta dei raggi nel corpo che fanno uscire i residui nei giorni successivi. È una specie di sistema Iniezione-Estrazione!

Dopo la prima seduta, Joël ha sognato l'umanità robotizzata dal super-server di Intelligenza Artificiale d'origine Nazi (da intendere appartenenti alla Vibrazione Negativa Materialista della Grande Loggia Nera Cosmica, come la chiama la Gerarchia dei Maestri di Saggezza). Sono gli stessi che possono manipolare e influenzare il comportamento umano dei popoli, per es. per fare la guerra. L'IPR serve quindi a togliere i cookies impiantati nei nostri corpi e ad attivare il vero programma interiore originale.

Virginie dal canto suo ha sognato la culla dell'umanità ed ha visto una coppia nuda in un cubo di vetro brillante in una grotta, vale a dire nel laboratorio dei genetisti Extra-Terrestri. A questo proposito, per Joël la Mamitù descritta nei libri di Anton Parks è colei che ha creato l'Homo Sapiens ed è il prototipo della Donna, che fu la Madre dell'Umanità, oggi chiamata la Vergine. Ha uno stretto rapporto con quanto avviene ora, in quanto vuole recuperare i suoi figli corrotti.
molta gioia in questa pratica. Con amore,

I.P.R. Inital Path Room

I nuovi codici di Joël Ducatillon sono appena usciti (giugno 2014).

La missione di questa Tecnologia Quantica continua in modo impeccabile.

Dopo l'Acqua Diamante, la PMT ed i suoi avatar, e poi gli altri strumenti che sono altrettanti “moduli” rivelati ed offerti all'umanità, ed operano ogni volta su piani diversi, ma sempre in seno ad un Piano Globale di liberazione, ecco IPR: Initial Path Room.

Uno strumento dopo l'altro, che si adattano al progresso ed ai bisogni di coloro che cercano di uscire dalla Matrice, le forze dietro il velo inviano in modo intelligente il necessario. Considerando la natura e la potenza degli ultimi encoder, sembra evidente che i tempi sono maturi per una tappa supplementare nel processo di distacco ormai radicale dalla Matrice.

A questo proposito, ciò mi fa pensare proprio alla scena del film Matrix in cui Morfeo propone a Neo le due pillole, offrendogli di dimenticare tutto e di ritornare nel gioco oppure di uscirne, anche se la disattivazione della Matrice non sarebbe rimasta senza conseguenze. Neo si era avvicinato alla Verità, ma era inevitabilmente ancora prigioniero, poiché il suo corpo era collegato dal principio al sistema, impiantato nell'interiore per essere manipolato meglio e sfruttato energeticamente dalle macchine.

Il richiamo della Verità e della Libertà sarà piú forte e Neo sceglierà la pillola Rossa. IPR è rossa come il fuoco di Michele e ci conduce nella Camera del Sentiero Iniziale, il luogo puro e vergine delle nostre origini, prima che i nostri codici fossero inquinati da alcune forze avide di renderci schiavi per servire meglio i loro interessi. La nostra discesa nel corpo doveva essere solo una tappa da sperimentare, invece siamo stati pilotati e forzati ad impantanarci nella 3a Dimensione, senza poter scegliere una vera evoluzione, considerato che il blocco genetico si è ben rinchiuso nelle nostre coscienze. La liberazione di poche persone, in quantità marginale rispetto all'umanità, dimostra quando la trappola sia ben architettata.

Come un Morfeo che venga a toccare le vostre coscienze se siete pronti, IPR vi offre di staccarvi dalla Matrice, riattivando gradualmente il vostro potenziale iniziale, riaggiornando ciò che voi siete da tutta l'eternità: un essere di Luce.

Avete seguito il Coniglio Bianco fin qui? Ora fate la vostra scelta!