PYRAMIDAL MEMORIES TRANSMUTATION

TRASMUTAZIONE PIRAMIDALE MEMORIE

 

 

la piramide di luce per rinascere
trasformare il passato in un futuro migliore

P.M.T.

Nel nostro campo elettromagnetico esistono e si attivano memorie e informazioni che perturbano e appesantiscono la fluidità del nostro vivere. Tali informazioni derivano da memorie di traumi, apprendimenti, credenze, frustrazione e rabbia, relazioni vissute, subite o imposte, aspettative, memorie ancestrali e altro ancora. La presenza di tali campi influisce sul nostro quotidiano totalmente al di fuori della nostra consapevolezza.

Cos'è la PMT

La "PMT" è stata creata da Joel Ducatillon , l'inventore dell'Acqua Diamante. Tale tecnica attiva, attraverso l'uso di 7 piccoli "encoder" di vetro, un campo piramidale di vibrazione che permette all'operatore di trasformare il contenuto. All'interno di questo spazio si manifesta in forma che possiamo definire "olografica" la mappa delle memorie che portiamo con noi. In questo modo si sbloccano e si riavviano processi evolutivi appesantiti e interrotti da ripetizioni di vissuti non armonici. Nel contempo avviene un'accelerazione del processo di crescita e trasformazione come naturale conseguenza di barriere rielaborate.

La PMT è una tecnologia evolutiva della 5° dimensione che trasmuta progressivamente queste memorie, unicamente nell'ordine voluto dall'anima. Già dalla prima seduta, circa il 50% delle vecchie memorie entra in un processo di auto-trasmutazione e ci vogliono circa 21 giorni per completare questo lavoro interiore. L'obiettivo della PMT è quello di ricordare e di sentire nuovamente la nostra Vera Essenza, eliminando e trasmutando dalla memoria dell'Anima i paradigmi associati ai traumi e alla sofferenza. Dopo alcune sedute, la vita degli individui cambia perché le loro vibrazioni sono più pure ed essi progressivamente vengono orientati là dove devono trovarsi.

La pulizia ha un'influenza positiva pari al 90% sui corpi mentali ed emozionali, all'80% sul corpo eterico e al 60% sul corpo fisico.
All'interno di questo spazio si manifesta in forma che possiamo definire "olografica" la mappa delle memorie che portiamo con noi. In questo modo si sbloccano e si riavviano processi evolutivi appesantiti e interrotti da ripetizioni di vissuti non armonici. Nel contempo avviene un'accelerazione del processo di crescita e trasformazione come naturale conseguenza di barriere rielaborate.

Gli effetti della "PMT" diventano rapidamente evidenti nella vita quotidiana. I comportamenti cominciano a cambiare e così le risposte intorno a noi: quando trasformiamo un blocco interiore smettiamo di attirare a noi situazioni e persone che ce lo mostrino o ci facciano da specchio. Trasmutando le memorie che ci ostacolano nel cammino, diventiamo più leggeri, vibriamo ad una frequenza più elevata e viviamo con maggior armonia la vita. Viviamo e attiriamo esperienze e riscontri di maggiore soddisfazione.

Ci avviamo a vivere l'esperienza per la quale siamo nati. Si tratta di una tecnologia che permette di elevare il nostro livello di consapevolezza trasmutando le vecchie memorie cellulari, fonti di blocchi e innalzando di vibrazione le memorie cellulari dell'Anima attraverso i codificatori ADN 850. Questi ultimi, grazie a più di 25.000 codici matematici e geometrici in essi contenuti, servendosi di combinazioni basate sul suono e sulle lettere dell'alfabeto ebraico, trasportano in modo quantico i corpi energetici verso un'ottava di vibrazioni superiori. In questo modo, già dalla prima seduta, circa il 50% delle vecchie memorie entra in un processo di auto-trasmutazione e ci vogliono circa 21 giorni per completare questo lavoro interiore.

Attivando l'energia magnetica del corpo di Luce o Anima, molto più elevata di quella elettrica della mente, le memorie cellulari aumentano di densità nello spazio attorno alla persona, attirando solo ciò che è meglio per lei. All'interno di due piramidi createsi grazie ad un particolare posizionamento dei 5 decoder ADN, l'anima comincia a rilasciare le memorie che desidera trasformare e l'operatore, con un altro codificatore ADN 850, percorre tutto il perimetro delle piramidi ripulendo le memorie rilasciate e permettendone così la trasmutazione.

Per tutta la durata della seduta la persona rimane comodamente seduta.
La P.M.T. non è una terapia. La PMT accelera la nostra trasformazione ed è assolutamente non invasiva. In questo lavoro né la persona né l'operatore influiscono in alcun modo, qualunque siano il loro livello o le loro intenzioni.
Joel indica 7 sedute di PMT per cominciare a sgrossare l'insieme dei blocchi che le memorie creano (il lavoro di 5 anni di presa di coscienza) per poi riceverne da 1 a 3 nei momenti difficili o per risolvere una situazione. Questo però rimane un consiglio; sentitevi liberi!
Non c'è nulla che succede per caso, d'altronde gli scienziati lo dicono: non c'è effetto senza causa.